La Zampogna: simbolo della Valle di Comino tra tradizioni natalizie e modernità

La zampogna, con la sua magia intrinseca e la connessione radicata nelle tradizioni natalizie, si erge come il simbolo per eccellenza della Valle di Comino e della ricca tradizione musicale del Centro Italia. Nel periodo natalizio il suo suono caratteristico risuona tra i borghi di questo piccolo angolo d’Italia, quando gli zampognari pellegrinano qua e là intonando melodie della tradizione che rallegrano il cuore, rimandando con la mente ad un tempo lontano, di un Natale semplice, quando fare festa significava suonare e cantare. 

Ma la sua melodia, carica di storia e significato, non si limita al periodo natalizio, poiché tale strumento assume sempre di più un ruolo rilevante nella società moderna, adattandosi anche a nuovi generi musicali, come il rock.

Uno strumento, tante versioni, ognuna originale

La zampogna è uno strumento musicale a fiato tipico della tradizione popolare italiana, molto diffuso nelle regioni del centro-sud.

In Valle di Comino, tra paesaggi mozzafiato e piccoli borghi, si sono sviluppate tecniche uniche di costruzione e di suono che caratterizzano questo strumento, costituito  da un insieme di canne di diversa lunghezza, che producono suoni differenti quando vengono soffiate. 

La musica della zampogna nella Valle di Comino è tipicamente legata a celebrazioni religiose e festività tradizionali, ma essa accompagna anche eventi importanti, come matrimoni.

Uno strumento, tante versioni, ognuna originale

La zampogna è uno strumento musicale a fiato tipico della tradizione popolare italiana, molto diffuso nelle regioni del centro-sud.

In Valle di Comino, tra paesaggi mozzafiato e piccoli borghi, si sono sviluppate tecniche uniche di costruzione e di suono che caratterizzano questo strumento, costituito  da un insieme di canne di diversa lunghezza, che producono suoni differenti quando vengono soffiate. 

La musica della zampogna nella Valle di Comino è tipicamente legata a celebrazioni religiose e festività tradizionali, ma essa accompagna anche eventi importanti, come matrimoni.

L’Associazione culturale “Calamus”, nata con l’obiettivo di promuovere, studiare e valorizzare le attività legate all’antico strumento musicale della zampogna, svolge un ruolo chiave nella rinascita di questo simbolo della tradizione che ancora oggi rappresenta un forte elemento di identità della Valle di Comino.

Oltre all’organizzazione di numerose concerti e iniziative per promuovere la cultura musicale tradizionale del territorio, l’associazione si è posta la missione di preservare le antiche memorie e testimonianze storiche, culturali, artistiche e tecniche legate alla zampogna

Un focus importante è stato dedicato al recupero delle antiche tecniche costruttive, con l’obiettivo di istruire e formare nuovi giovani costruttori di zampogne.  

Oggi l’associazione, con il suo forte impegno e profondo interesse, è diventata un punto di riferimento internazionale  per appassionati e studiosi, contribuendo significativamente alla valorizzazione e diffusione della cultura legata alla zampogna a livello nazionale e internazionale.

L’Associazione culturale “Calamus”, nata con l’obiettivo di promuovere, studiare e valorizzare le attività legate all’antico strumento musicale della zampogna, svolge un ruolo chiave nella rinascita di questo simbolo della tradizione che ancora oggi rappresenta un forte elemento di identità della Valle di Comino.

Oltre all’organizzazione di numerose concerti e iniziative per promuovere la cultura musicale tradizionale del territorio, l’associazione si è posta la missione di preservare le antiche memorie e testimonianze storiche, culturali, artistiche e tecniche legate alla zampogna

Un focus importante è stato dedicato al recupero delle antiche tecniche costruttive, con l’obiettivo di istruire e formare nuovi giovani costruttori di zampogne.  

Oggi l’associazione, con il suo forte impegno e profondo interesse, è diventata un punto di riferimento internazionale  per appassionati e studiosi, contribuendo significativamente alla valorizzazione e diffusione della cultura legata alla zampogna a livello nazionale e internazionale.

Echi nel Vento è la rassegna internazionale di strumenti aerofoni a riserva d’aria che da alcuni anni consente di apprezzare appieno la bellezza delle zampogne e degli altri strumenti della tradizione musicale locale. 

Un viaggio culturale alla scoperta di un mondo straordinario con un programma di appuntamenti incentrati sull’importanza della tradizione legata a questi antichissimi strumenti musicali, che fanno parte a pieno titolo del patrimonio storico della Valle di Comino.

Echi nel Vento è la rassegna internazionale di strumenti aerofoni a riserva d’aria che da alcuni anni consente di apprezzare appieno la bellezza delle zampogne e degli altri strumenti della tradizione musicale locale. 

Un viaggio culturale alla scoperta di un mondo straordinario con un programma di appuntamenti incentrati sull’importanza della tradizione legata a questi antichissimi strumenti musicali, che fanno parte a pieno titolo del patrimonio storico della Valle di Comino.

Due appuntamenti imperdibili in programma per chi desidera immergersi nelle affascinanti melodie delle zampogne

  • 3 dicembre, h.10 – Palazzo Ducale di Atina
  • 10 dicembre, h. 18 – San Donato Val Comino, Chiesa di Santo Stefano

In definitiva, la zampogna e l’impegno profuso dall’Associazione Calamus emergono come tessere fondamentali nel ricco mosaico culturale della Valle di Comino, contribuendo a preservare l’autenticità e a trasmettere la bellezza di questo territorio con la sua tradizione musicale a livello nazionale e internazionale.

it_IT