Costruire una rete per la promozione turistica del territorio

Costruire una rete per la promozione turistica del territorio

IL RUOLO DELLA DMO CIOCIARIA VALLE DI COMINO

IL RUOLO DELLA DMO CIOCIARIA VALLE DI COMINO

L’attività della DMO Ciociaria VALLE DI COMINO prosegue a passo spedito, guidata dal Destination Manager Federico Campoli, il Presidente Donato Bellisario e coordinata dal lavoro dei soci che nel fanno parte.

Dopo l’avvio che ha visto la firma il 14 ottobre 2021, la DMO Ciociaria-Valle di Comino ha cominciato a lavorare per portare a termine gli obiettivi stabiliti dal bando della Regione Lazio, ma soprattutto per consentire agli attori del territorio di cominciare a ragionare in un’ottica di networking, come volano per la promozione turistica.

Il 2022 si è chiuso con due incontri: uno sabato 26 novembre con i referenti dei comuni che si sono messi in rete per realizzare insieme un calendario comune di eventi, e un altro interessante incontro con i soci privati, tenutosi lunedì 19 dicembre, durante i quali il DM Federico Campoli, il Presidente Donato Bellisario e il vice-presidente Maurizio Sidonio hanno informato i soci sulle azioni svolte e in corso.

Si è trattato di un’ottima occasione di confronto democratico su quanto è stato già fatto e sul futuro da poter costruire insieme dal basso, con l’obiettivo di raccogliere le istanze di coloro che si sono messi in gioco per il proprio territorio, per capire come ogni singolo socio può mettere la sua parte e per unire tutte quelle forze miranti allo sviluppo territoriale in ambito turistico.

Il Destination Manager Federico Campoli, ha tenuto a sottolineare come la DMO sia un importante strumento di collaborazione e un’opportunità vincente per il territorio per “fare rete” nel vero senso della parola, potendo contare sulle eccellenze, sulle professionalità e sulla determinazione di tutti gli attori a valorizzare al massimo una destinazione ancora poco conosciuta, a beneficio di tutti.

La rete però non si ferma ma deve continuare a crescere: è questo l’intento dell’incontro di networking che la DMO sta preparando per il prossimo 21 gennaio dal titolo: “Esserci o non essere: conosciamo e costruiamo in rete la nostra destinazione turistica” a cui sono stati invitati i soci, gli stakeholder, i tecnici e le personalità del mondo dell’università, della politica e dell’economia del nostro territorio. L’evento si presenta come un’occasione per fare il punto sulla rivoluzione che stanno rappresentando le DMO nell’ambito soprattutto della Regione Lazio e per consolidare questo strumento sul nostro territorio nell’ottica di una formula vincente per la costruzione della destinazione turistica VALLE DI COMINO.

L’attività della DMO Ciociaria VALLE DI COMINO prosegue a passo spedito, guidata dal Destination Manager Federico Campoli, il Presidente Donato Bellisario e coordinata dal lavoro dei soci che nel fanno parte.

Dopo l’avvio che ha visto la firma il 14 ottobre 2021, la DMO Ciociaria-Valle di Comino ha cominciato a lavorare per portare a termine gli obiettivi stabiliti dal bando della Regione Lazio, ma soprattutto per consentire agli attori del territorio di cominciare a ragionare in un’ottica di networking, come volano per la promozione turistica.

Il 2022 si è chiuso con due incontri: uno sabato 26 novembre con i referenti dei comuni che si sono messi in rete per realizzare insieme un calendario comune di eventi, e un altro interessante incontro con i soci privati, tenutosi lunedì 19 dicembre, durante i quali il DM Federico Campoli, il Presidente Donato Bellisario e il vice-presidente Maurizio Sidonio hanno informato i soci sulle azioni svolte e in corso.

Si è trattato di un’ottima occasione di confronto democratico su quanto è stato già fatto e sul futuro da poter costruire insieme dal basso, con l’obiettivo di raccogliere le istanze di coloro che si sono messi in gioco per il proprio territorio, per capire come ogni singolo socio può mettere la sua parte e per unire tutte quelle forze miranti allo sviluppo territoriale in ambito turistico.

Il Destination Manager Federico Campoli, ha tenuto a sottolineare come la DMO sia un importante strumento di collaborazione e un’opportunità vincente per il territorio per “fare rete” nel vero senso della parola, potendo contare sulle eccellenze, sulle professionalità e sulla determinazione di tutti gli attori a valorizzare al massimo una destinazione ancora poco conosciuta, a beneficio di tutti.

La rete però non si ferma ma deve continuare a crescere: è questo l’intento dell’incontro di networking che la DMO sta preparando per il prossimo 21 gennaio dal titolo: “Esserci o non essere: conosciamo e costruiamo in rete la nostra destinazione turistica” a cui sono stati invitati i soci, gli stakeholder, i tecnici e le personalità del mondo dell’università, della politica e dell’economia del nostro territorio. L’evento si presenta come un’occasione per fare il punto sulla rivoluzione che stanno rappresentando le DMO nell’ambito soprattutto della Regione Lazio e per consolidare questo strumento sul nostro territorio nell’ottica di una formula vincente per la costruzione della destinazione turistica VALLE DI COMINO.

Incontro ad Atina del 19 dicembre 2022
Il DM Federico Campoli ha sottolineato come tante persone (sia nella compagine pubblica che in quella privata) si siano già messe in gioco con ottimi risultati:

..il futuro del turismo della Ciociaria e della Valle di Comino è nelle mani di chi ha voglia di fare e stiamo scoprendo che questi talentuosi e volenterosi attori non sono per niente pochi! La DMO non nasce come un ente statale, ma come un organismo locale capace di far parlare e collaborare il pubblico e il privato per la condivisione e la costruzione di un percorso che possa far cogliere opportunità sempre più interessanti ai comuni e sia in grado di aiutare i grandi e i piccoli operatori a crescere attraverso un loro ruolo attivo nella promozione turistica e nelle azioni di sviluppo locale coordinate dalla DMO e basate sulla cooperazione. Il potenziale è alto, basta solo sapere come sfruttarlo.

L’incontro avrà luogo alle h. 10.30 del prossimo 21 gennaio
nella splendida cornice del Palazzo Gallio di Alvito.


Per motivi organizzativi l’ingresso è previsto solo con invito.

Coloro che sono interessati a partecipare possono inviare un messaggio
all’indirizzo email dmociociariacomino@gmail.com
o inviare un messaggio WhatsApp al numero 3807463842.

L’incontro avrà luogo alle h. 10.30 del prossimo 21 gennaio
nella splendida cornice del Palazzo Gallio di Alvito.


Per motivi organizzativi l’ingresso è previsto solo con invito.

Coloro che sono interessati a partecipare possono inviare un messaggio
all’indirizzo email dmociociariacomino@gmail.com
o inviare un messaggio WhatsApp al numero 3807463842.

Entra a far parte della DMO Ciociaria-Valle di Comino

Contatti

DMO Ciociaria Valle di Comino

Via Umberto I, 1 - 03030 Pescosolido (FR)

Telefono

3807463842

Seguici
Informazioni utili

Con il contributo della

DMO Ciociaria Valle di Comino 2024 C.F: 91033330605 | Tutti i diritti riservati. | by logoElav Web

Entra a far parte della DMO Ciociaria-Valle di Comino

Contatti

DMO Ciociaria Valle di Comino

Via Umberto I, 1 - 03030 Pescosolido (FR)

Telefono

3807463842

Seguici
Informazioni utili

Con il contributo della

DMO Ciociaria Valle di Comino 2024 C.F: 91033330605 | Tutti i diritti riservati. | by logoElav Web
it_IT