“Un nuovo sguardo” per la Ciociaria e le Terre di Comino

“Un nuovo sguardo” per la Ciociaria e le Terre di Comino

“Un nuovo sguardo”: Ciociaria e Terre di Comino protagoniste di un progetto artistico per la promozione della cultura cinematografica e audiovisiva.

“Un nuovo sguardo”: Ciociaria e Terre di Comino protagoniste di un progetto artistico per la promozione della cultura cinematografica e audiovisiva.

Un progetto esperienziale con protagonista la Ciociaria e la Valle di Comino, a cui la DMO Ciociaria-VALLE DI COMINO è orgogliosa di aver dato il proprio contributo per mostrare non solo la bellezza, ma le potenzialità del nostro territorio.

Dal 18 al 27 novembre 2022, ospitati presso l’ostello di San Donato Val di Comino e in diversi altri comuni della Valle di Comino, 8 giovani registi e videomaker del Lazio, tra i 18 e i 35 anni, hanno dato vita a “Un nuovo sguardo”, una residenza artistica che, attraverso workshops, laboratori e masterclass con professionisti del cinema e dell’audiovisivo, li ha visti impegnati per 10 giorni a 8 idee progettuali inviate in sede di candidatura.

“Un nuovo sguardo” è stato finanziato nell’ambito del bando della Regione Lazio “Iniziative per la promozione della cultura cinematografica e audiovisiva 2021-2022” e realizzato dall’Associazione CinemAvvenire in collaborazione con i Comuni di San Donato Val di Comino, Alvito, Atina, Sora, l’Accademia delle Belle Arti di Frosinone, l’Accademia Aant, il GalVerla, il PNALM, Scuole ed Associazioni del territorio

Un’occasione speciale per la Ciociaria e le Terre di Comino: ospitare una Associazione importante, fondata dal maestro Gillo Pontecorvo, e sostenere una iniziativa creativa ideata e coordinata dal presidente e direttore artistico del progetto Guido Massimo Calanca.

Lo scopo? Valorizzare e restituire vita a questo territorio della Regione Lazio, che affonda le proprie radici nella storia e tradizioni locali da sempre.

Un’esperienza unica non solo per gli artisti che si sono messi alla prova in un contesto stimolante e ricco di storia, ma anche per le Terre di Comino e per la Ciociaria, riscoperte e valorizzate attraverso l’occhio dei giovani videomaker coinvolti, che hanno osservato e raccontato origini e tradizioni, tra un habitat naturalistico e incontaminato e piccoli centri storici di cui resta tangibile la memoria storico-artistica.

Un viaggio tra passato e presente adottando nuove forme di comunicazione creative e artistiche per far risaltare le voci di chi oggi racconta ciò che è stato e mantiene vivi ricordi, gesti e parole, parte integrante dell’identità locale di questi antichi e affascinanti borghi, i cui particolari unici e caratteristici sono stati catturati dagli obiettivi delle videocamere.

CINEMAVVENIRE - comp

Un progetto esperienziale con protagonista la Ciociaria e la Valle di Comino, a cui la DMO Ciociaria-VALLE DI COMINO è orgogliosa di aver dato il proprio contributo per mostrare non solo la bellezza, ma le potenzialità del nostro territorio.

Dal 18 al 27 novembre 2022, ospitati presso l’ostello di San Donato Val di Comino e in diversi altri comuni della Valle di Comino, 8 giovani registi e videomaker del Lazio, tra i 18 e i 35 anni, hanno dato vita a “Un nuovo sguardo”, una residenza artistica che, attraverso workshops, laboratori e masterclass con professionisti del cinema e dell’audiovisivo, li ha visti impegnati per 10 giorni a 8 idee progettuali inviate in sede di candidatura.

“Un nuovo sguardo” è stato finanziato nell’ambito del bando della Regione Lazio “Iniziative per la promozione della cultura cinematografica e audiovisiva 2021-2022” e realizzato dall’Associazione CinemAvvenire in collaborazione con i Comuni di San Donato Val di Comino, Alvito, Atina, Sora, l’Accademia delle Belle Arti di Frosinone, l’Accademia Aant, il GalVerla, il PNALM, Scuole ed Associazioni del territorio

Un’occasione speciale per la Ciociaria e le Terre di Comino: ospitare una Associazione importante, fondata dal maestro Gillo Pontecorvo, e sostenere una iniziativa creativa ideata e coordinata dal presidente e direttore artistico del progetto Guido Massimo Calanca.

Lo scopo? Valorizzare e restituire vita a questo territorio della Regione Lazio, che affonda le proprie radici nella storia e tradizioni locali da sempre.

Un’esperienza unica non solo per gli artisti che si sono messi alla prova in un contesto stimolante e ricco di storia, ma anche per le Terre di Comino e per la Ciociaria, riscoperte e valorizzate attraverso l’occhio dei giovani videomaker coinvolti, che hanno osservato e raccontato origini e tradizioni, tra un habitat naturalistico e incontaminato e piccoli centri storici di cui resta tangibile la memoria storico-artistica.

Un viaggio tra passato e presente adottando nuove forme di comunicazione creative e artistiche per far risaltare le voci di chi oggi racconta ciò che è stato e mantiene vivi ricordi, gesti e parole, parte integrante dell’identità locale di questi antichi e affascinanti borghi, i cui particolari unici e caratteristici sono stati catturati dagli obiettivi delle videocamere.

CINEMAVVENIRE - comp

Il progetto ha dato dunque l’opportunità di coniugare la valorizzazione di eventi e territori con l’imprenditoria culturale, attraverso l’organizzazione e la promozione di attività legate al cinema e all’audiovisivo, coinvolgendo chi vi abita ma non è ancora consapevole del ricco patrimonio a disposizione. L’obiettivo infatti è stato anche quello di rafforzare le potenzialità di un’industria culturale e turistica già presente, ma che deve avere nuovi margini di sviluppo, come già dimostrato dalle azioni messe in campo dalla DMO Ciociaria-VALLE DI COMINO per far conoscere il territorio ad un pubblico sempre più vasto.

I giovani film-maker hanno affrontato il progetto in diverse fasi con professionisti di calibro, spaziando tra fotografia, scrittura per il cinema e l’audiovisivo, trasnmedia branding, sound e molto altro, e realizzando 8 cortometraggi esaminati da una giuria composta da esperti e professionisti di cinema, audiovisivo, giornalismo, territorio.

Il 17 Dicembre 2022 si è svolto poi l’evento finale presso il Cinema Teatro Mangoni di Isola del Liri, organizzato dall’ Associazione CinemAvvenire, con la proiezione e presentazione dei corti. I registi hanno ricevuto il plauso degli enti coinvolti, in un clima di partecipazione attiva e ricco d’emozione. 
Anche questo momento ha avuto una risonanza notevole, non solo da parte dei giovani registi e videomaker del Lazio, direttamente coinvolti e dei loro familiari, ma anche da parte delle persone del territorio rappresentati nelle storie, nelle interviste e nei momenti di elaborazione e di ricerca delle situazioni da raccontare. 
Dagli 8 video proiettati e poi dalla premiazione è emersa una sfaccettatura di realtà e di vicende particolarmente interessanti ed emozionanti, che hanno messo in luce, grazie ad uno sguardo nuovo, un territorio da conoscere e da valorizzare di più: la Ciociaria e le Terre di Comino, obiettivo principale del nostro progetto. 
Sono rimasti infatti piacevolmente colpiti tutti i partecipanti in vario modo all’iniziativa ed in particolare enti ed istituzioni, tanto da richiederne altre future edizioni.
I corti saranno pubblicati a febbraio sul canale YouTube dell’associazione.
CINEMAVVENIRE2 - comp

Il progetto ha dato dunque l’opportunità di coniugare la valorizzazione di eventi e territori con l’imprenditoria culturale, attraverso l’organizzazione e la promozione di attività legate al cinema e all’audiovisivo, coinvolgendo chi vi abita ma non è ancora consapevole del ricco patrimonio a disposizione. L’obiettivo infatti è stato anche quello di rafforzare le potenzialità di un’industria culturale e turistica già presente, ma che deve avere nuovi margini di sviluppo, come già dimostrato dalle azioni messe in campo dalla DMO Ciociaria-VALLE DI COMINO per far conoscere il territorio ad un pubblico sempre più vasto.

I giovani film-maker hanno affrontato il progetto in diverse fasi con professionisti di calibro, spaziando tra fotografia, scrittura per il cinema e l’audiovisivo, trasnmedia branding, sound e molto altro, e realizzando 8 cortometraggi esaminati da una giuria composta da esperti e professionisti di cinema, audiovisivo, giornalismo, territorio.

Il 17 Dicembre 2022 si è svolto poi l’evento finale presso il Cinema Teatro Mangoni di Isola del Liri, organizzato dall’ Associazione CinemAvvenire, con la proiezione e presentazione dei corti. I registi hanno ricevuto il plauso degli enti coinvolti, in un clima di partecipazione attiva e ricco d’emozione. 
Anche questo momento ha avuto una risonanza notevole, non solo da parte dei giovani registi e videomaker del Lazio, direttamente coinvolti e dei loro familiari, ma anche da parte delle persone del territorio rappresentati nelle storie, nelle interviste e nei momenti di elaborazione e di ricerca delle situazioni da raccontare. 
Dagli 8 video proiettati e poi dalla premiazione è emersa una sfaccettatura di realtà e di vicende particolarmente interessanti ed emozionanti, che hanno messo in luce, grazie ad uno sguardo nuovo, un territorio da conoscere e da valorizzare di più: la Ciociaria e le Terre di Comino, obiettivo principale del nostro progetto. 
Sono rimasti infatti piacevolmente colpiti tutti i partecipanti in vario modo all’iniziativa ed in particolare enti ed istituzioni, tanto da richiederne altre future edizioni.
I corti saranno pubblicati a febbraio sul canale YouTube dell’associazione.
CINEMAVVENIRE2 - comp

PARTECIPANTI AL PROGETTO

PARTECIPANTI AL PROGETTO

Entra a far parte della DMO Ciociaria-Valle di Comino

Contatti

DMO Ciociaria Valle di Comino

Via Umberto I, 1 - 03030 Pescosolido (FR)

Telefono

3807463842

Seguici
Informazioni utili

Con il contributo della

DMO Ciociaria Valle di Comino 2023 C.F: 91033330605 | Tutti i diritti riservati. | by logoElav Web

Entra a far parte della DMO Ciociaria-Valle di Comino

Contatti

DMO Ciociaria Valle di Comino

Via Umberto I, 1 - 03030 Pescosolido (FR)

Telefono

3807463842

Seguici
Informazioni utili

Con il contributo della

DMO Ciociaria Valle di Comino 2023 C.F: 91033330605 | Tutti i diritti riservati. | by logoElav Web
it_IT